Pensione Integrativa proteggi i tuoi risparmi ed il tuo stile di vita

Previdenza integrativa         Le pensioni del futuro

Subito dopo la festa del 25 aprile 2016 sono state consegnate le prime 150.000 Buste Arancioni inviate dall’Inps ai contribuenti: il motivo è portarli a conoscenza di quale sarà il loro trattamento previdenziale una volta raggiunta l’età della pensione.
Questo è quello che si chiama “mettere le mani avanti”, perchè di fatto l’inps ti “avverte” che molto probabilmente percepirai una pensione fra il ridicolo ed il miserrimo o comunque di importo molto differente a quello che è lecito aspettarsi, ma in ogni caso ti ha avvertito per tempo, invitandoti indirettamente a prendere le opportune precauzioni.

Come dire: è ora di farsene una ragione, le pensioni retributive si basano su un meccanismo matematico che non sta più in piedi, per cui già da molti anni la loro fine è stata decretata con la sostituzione con il modello  pensionistico contributivo, ossia più contributi versi più alta sarà la tua pensione, e, tranne casi eclatanti, ti aspetta un taglio del 30-35% rispetto ad una pensione retributiva.

Inoltre, la simulazione dell’Inps si basa su delle costanti fisse, quali l’entità dello stipendio, un aumento annuo dello stesso del 1,5% e una continuità retributiva. In particolare un disagio forte per i neo inseriti nel mondo del lavoro o per chi, nato dagli anni 80 in poi, ha una storia contributiva “a macchia di leopardo”.

Ecco quindi la grande incognita del futuro pensionato: cosa si può fare?

E’ consigliabile scegliere subito una pensione integrativa e possibilmente una società per la gestione del risparmio, sconsigliando nel contempo forme di investimento diretto in borsa o in materie/comodities o ancora in prodotti finanziari ad alto rischio.

Pensione Integrativa

E’ sicuramente noto a tutti che si vive sempre più a lungo.

Questo è il motivo per cui è importante dare inizio, il prima possibile, ad un piano di previdenza complementare, con lo scopo di mantenere immutato il tenore di vita durante gli anni della pensione e per una reale serenità per affrontare l’avvenire.

Spaccini Assicurazioni ha tutte le soluzioni previdenziali necessarie, dedicate ai risparmiatori che con il termine dell’età lavorativa e l’inizio della pensione intendono percepire una rendita vitalizia complementare da affiancare alla propria pensione pubblica o professionale.

Con le soluzioni proposte dall’Agenzia assicurativa Spaccini potrai:

  • costruirti con il passare del tempo una rendita vitalizia integrativa da affiancare alla pensione;
  • godere di notevoli vantaggi fiscali per tutta la durata del contratto, sia nel periodo degli accantonamenti che nella fase di erogazione della rendita vitalizia;
  • assicurarti di tutelare i tuoi cari, con la possibilità di prevedere la premorienza.

La protezione del tuo reddito e del tuo stile di vita sarà garantita dalle soluzioni assicurative poste in essere dall’agenzia Spaccini, con cui godrai di strumenti pensionistici flessibili, altamente personalizzabili e complementari.

Vista l’importanza e la complessità della materia vi consigliamo di contattarci con il form sulla destra o chiamando il nr. 040 362764 o 040 7600071 per richiedere un appuntamento direttamente con il dott.Spaccini o con il sig.Andrea Farra.

Gestione Risparmio

Gli anni 2015-1016 sono stati anni nefasti per il sistema bancario, che ha messo in evidenza delle criticità nella sua gestione e scarsa trasparenza. Siamo stati protagonisti di obbligazioni e azioni spacciate per sicure che hanno ridotto invece sul lastrico migliaia di famiglie, prestiti concessi con leggerezza e gestioni padronali che hanno portato al fallimento diverse banche ed affossato nei debiti due grossi istituti del nord-est.

Non c’è da stupirsi, quindi, se il risparmiatore ha perso la fiducia nel sistema bancario. VViene però da chiedersi: quante assicurazioni sono fallite? Vi viene in mente il nome di una compagnia assicurativa italiana o europea che sia recentemente fallita?

Nessuna. Il motivo principale sta nel fatto che le assicurazioni hanno il “ciclo finanziario inverso”, ossia prima incassano il premio (ricavi) poi sostengono i costi, accantonando gran parte del premio nelle riserve tecniche come previsto dalla normativa vigente “Solvency II”.

Per questo la compagnia di assicurazione può essere un ottimo gestore del risparmio: abbina al rendimento dei piani finanziari la sicurezza di possibilità di fallimento prossima allo zero.

Vista la complessità della materia saremo ben lieti di fissare un appuntamento presso i nostri uffici: vi invitiamo a chiamare lo 040 362764 o 040 7600071 o a compilare il form contatti.

j

Richiedi informazioni

Inviando i dati acconsento al trattamento dei dati personali unicamente per la richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy, e dichiaro di aver letto e accettato l'informativa della Privacy Policy

Dove siamo

V. Filzi, 10
34100 TRIESTE (TS)
E- Mail: agenzia@spaccini.org
Tel: 040 362764
RUI A000123196

Dove siamo

Strada per Vienna 9/a
34151 TRIESTE (TS)
E- Mail:   agenzia@spaccini.org
Tel: 040 7600071
RUI A000123196

Buste Arancioni e previdenza integrativa – Le pensioni del futuro

Subito dopo la festa del 25 aprile 2016 saranno consegnate le prime 150.000 Buste Arancioni inviate dall’Inps ai contribuenti: il motivo è portarli a conoscenza di quale sarà il loro trattamento previdenziale una volta raggiunta l’età della pensione.
Questo è quello che si chiama “mettere le mani avanti”, perchè di fatto l’inps ti “avverte” che molto probabilmente percepirai una pensione fra il ridicolo ed il miserrimo o comunque di importo molto differente a quello che è lecito aspettarsi, ma in ogni caso ti ha avvertito per tempo, invitandoti indirettamente a prendere le opportune precauzioni.

Come dire: è ora di farsene una ragione, le pensioni retributive si basano su un meccanismo matematico che non sta più in piedi, per cui già da molti anni la loro fine è stata decretata con la sostituzione con il modello  pensionistico contributivo, ossia più contributi versi più alta sarà la tua pensione, e, tranne casi eclatanti, ti aspetta un taglio del 30-35% rispetto ad una pensione retributiva.

Inoltre, la simulazione dell’Inps si basa su delle costanti fisse, quali l’entità dello stipendio, un aumento annuo dello stesso del 1,5% e una continuità retributiva. In particolare un disagio forte per i neo inseriti nel mondo del lavoro o per chi, nato dagli anni 80 in poi, ha una storia contributiva “a macchia di leopardo”.

Ecco quindi la grande incognita del futuro pensionato: cosa si può fare?

E’ consigliabile scegliere subito una pensione integrativa e possibilmente una società per la gestione del risparmio, sconsigliando nel contempo forme di investimento diretto in borsa o in materie/comodities o ancora in prodotti finanziari ad alto rischio.

Pensione Integrativa

E’ sicuramente noto a tutti che si vive sempre più a lungo.

Questo è il motivo per cui è importante dare inizio, il prima possibile, ad un piano di previdenza complementare, con lo scopo di mantenere immutato il tenore di vita durante gli anni della pensione e per una reale serenità per affrontare l’avvenire.

Spaccini Assicurazioni ha tutte le soluzioni previdenziali necessarie, dedicate ai risparmiatori che con il termine dell’età lavorativa e l’inizio della pensione intendono percepire una rendita vitalizia complementare da affiancare alla propria pensione pubblica o professionale.

Con le soluzioni proposte dall’Agenzia assicurativa Spaccini potrai:

  • costruirti con il passare del tempo una rendita vitalizia integrativa da affiancare alla pensione;
  • godere di notevoli vantaggi fiscali per tutta la durata del contratto, sia nel periodo degli accantonamenti che nella fase di erogazione della rendita vitalizia;
  • assicurarti di tutelare i tuoi cari, con la possibilità di prevedere la premorienza.

La protezione del tuo reddito e del tuo stile di vita sarà garantita dalle soluzioni assicurative poste in essere dall’agenzia Spaccini, con cui godrai di strumenti pensionistici flessibili, altamente personalizzabili e complementari.

Vista l’importanza e la complessità della materia vi consigliamo di contattarci con il form sulla destra o chiamando il nr. 040 362764 o 040 7600071 per richiedere un appuntamento direttamente con il dott.Spaccini o con il sig.Andrea Farra.

Gestione Risparmio

Gli anni 2015-1016 sono stati anni nefasti per il sistema bancario, che ha messo in evidenza delle criticità nella sua gestione e scarsa trasparenza. Siamo stati protagonisti di obbligazioni e azioni spacciate per sicure che hanno ridotto invece sul lastrico migliaia di famiglie, prestiti concessi con leggerezza e gestioni padronali che hanno portato al fallimento diverse banche ed affossato nei debiti due grossi istituti del nord-est.

Non c’è da stupirsi, quindi, se il risparmiatore ha perso la fiducia nel sistema bancario. VViene però da chiedersi: quante assicurazioni sono fallite? Vi viene in mente il nome di una compagnia assicurativa italiana o europea che sia recentemente fallita?

Nessuna. Il motivo principale sta nel fatto che le assicurazioni hanno il “ciclo finanziario inverso”, ossia prima incassano il premio (ricavi) poi sostengono i costi, accantonando gran parte del premio nelle riserve tecniche come previsto dalla normativa vigente “Solvency II”.

Per questo la compagnia di assicurazione può essere un ottimo gestore del risparmio: abbina al rendimento dei piani finanziari la sicurezza di possibilità di fallimento prossima allo zero.

Vista la complessità della materia saremo ben lieti di fissare un appuntamento presso i nostri uffici: vi invitiamo a chiamare lo 040 362764 o 040 7600071 o a compilare il form contatti.

j

Richiedi informazioni

Inviando i dati acconsento al trattamento dei dati personali unicamente per la richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy, e dichiaro di aver letto e accettato l'informativa della Privacy Policy

Dove siamo

V. Filzi, 10
34100 TRIESTE (TS)
E- Mail:agenzia@spaccini.org
Tel: 040 362764
RUI A000123196

Dove siamo

Strada per Vienna 9/a
34151 TRIESTE (TS)
E- Mail:agenzia@spaccini.org
Tel: 040 7600071
RUI A000123196